Amedeo Abello | Quotidiana16

Pin It

quoworks-8983

Amedeo Abello nasce a Torino nel 1986. Laureatosi al Politecnico di Torino, si trasferisce a Venezia per frequentare il biennio in Comunicazione Visiva e Multimediale presso l’università IUAV. Nel 2012 co-fonda Edizioni Luckyshoes e organizza DIY, workshop di editoria indipendente. Nel 2013 è assegnatario di uno studio presso la Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia. Ha collaborato con Vitra France, Remmert S.p.a., e Italo Zannier.

Miami’s Back

Video a tre canali, 3’, 2015

Le fotografie che compongono il progetto Miami’s Back hanno come soggetto una serie di ritratti scattati a persone rivolte di spalle. Amedeo Abello ha vissuto a Miami per qualche mese e in questo arco di tempo ha potuto sfatare attraverso il medium fotografico lo stereotipo che prevede tutti belli e muscolosi, ritraendo l’altra faccia della medaglia degli abitanti e dei turisti che affollano le spiagge della Florida.

Ciò che emerge dal lavoro di Amedeo Abello è una lettura sociale che esclude il volto (elemento cardine che contraddistingue le forme di ritratto più classiche) per soffermarsi sul “di dietro”, su una corporeità che in un certo senso delude le consuete aspettative e gli ideali di bellezza femminile e mascolinità. La volontà di mettere in mostra le contraddizioni di questa nostra epoca post-postmoderna emergono in Miami’s Back attraverso la rivisitazione di uno dei temi classici della rappresentazione moderna: il ritratto.

Per informazioni

Amedeo Abello

Pin It