“Da giovani promesse…” 2020

Pin It

Dal 1° giugno, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova presenta la nuova edizione di “Da giovani promesse…”, il festival letterario dedicato agli esordi letterari più brillanti e ai giovani autori del panorama editoriale italiano e internazionale.

La rassegna, tutta virtuale, prende vita sulle pagine di questo sito, sul canale Youtube e sulla pagina Facebook di Progetto Giovani. Un video al giorno, per tre settimane, in cui gli autori e le autrici ospiti del festival si susseguono nel racconto del proprio esordio, delle successive vicende editoriali, dei propri riferimenti letterari e dei consigli ai giovani aspiranti scrittori.

L’edizione 2020 di “Da giovani promesse…” parte lo stesso giorno in cui sarà proclamato, con modalità del tutto inedite, il vincitore del Premio Campiello Opera prima 2020 e sarà selezionata la Cinquina finalista. Nel corso del Festival, ci sarà l’occasione per festeggiare anche il vincitore del Premio Calvino, proseguendo la collaborazione con il più importante concorso nazionale dedicato all’opera prima inedita.

Bookclub con Ilaria Rossetti

Inoltre, lunedì 8 giugno alle 18:15 Ilaria Rossetti discute il suo nuovo romanzo, “Le cose da salvare” con i lettori del Bookclub Neri Pozza di Padova. L’appuntamento è aperto a tutti gli interessati e si svolge online sulla piattaforma Zoom.

Per partecipare, è sufficiente iscriversi attraverso l’apposito modulo. Il giorno dell’incontro, gli iscritti riceveranno il link per seguire la conversazione, durante la quale sarà possibile interagire con l’autrice e gli altri partecipanti.

Iscrizioni chiuse

Vai alla playlist su Youtube Vai alla playlist su Facebook

Gli ospiti

Partecipano all’edizione 2020:

Marta Barone, Francesco Bolognesi, Giulia Caminito, Bianca Rita Cataldi, Stefano Costa, Rae DelBianco, Andrea Donaera, Claudia Durastanti, Massimiliano Felli, Maddalena Fingerle, Alessio Forgione, Sandro Frizziero, Claudio Lagomarsini, Marco Lupo, Valentina Maini, Elvis Malaj, Francesca Manfredi, Eleonora Marangoni, Kiran Millwood Hargrave, Giulia Morgani, Claudia Petrucci, Alcide Pierantozzi, Ilaria Rossetti, Gennaro Serio, Anna Siccardi…

La rassegna

“In Italia c’è un momento stregato in cui si passa dalla categoria di bella promessa a quella di solito stronzo. Soltanto a pochi fortunati l’età concede poi di accedere alla dignità di venerato maestro”.

Il festival “Da giovani promesse…” nasce debitore del celebre aforisma attribuito ad Alberto Arbasino. A dieci anni dalla prima edizione e nel contesto della pandemia da Covid-19, l’appuntamento padovano si trasforma, offrendo oltre venti ritratti online con altrettante interviste ad autori della generazione più giovane, che compongono tutti assieme un gruppo assai eterogeneo, tra “emergenti” ed “emersi”, al loro esordio o già alle prove successive.

Come nelle edizioni passate, il discrimine anagrafico è del tutto convenzionale. Ci sono anche quest’anno tra le opere scelte romanzi che per lingua e complessità letteraria non appaiono come opere prime, almeno non secondo lo stereotipo che le immagina per questo meno mature o complesse. Lo stesso Alberto Arbasino ha ricordato come il suo “Le piccole vacanze” venne pubblicato da Einaudi nel 1957 direttamente nella collana dei “Coralli e non tra “I gettoni”, riservata agli esordienti. Italo Calvino, suo sponsor, sosteneva che a 27 anni non si è più tanto giovani.

In questa edizione sarà impossibile garantire occasioni di confronto tra autori, se non virtuali. Dal 2012 il Festival e Padova sono stati invece per molti di loro un luogo fisico di incontro e discussione, non solo col pubblico, ma tra colleghi. L’augurio è che queste discussioni possano riprendere presto, come le abbiamo conosciute, durante le presentazioni dei libri e a margine di quelle: negli aperitivi condivisi anche con il pubblico, nelle residenze di scrittura, nelle passeggiate in città, spettatori della nascita di nuove amicizie.

“Da giovani promesse…” è un progetto a cura di Francesco Pasquale. I ritratti degli autori sono opera di Marta Pilloni.

Media partner: La Fiera delle Parole, AND a Nordest di che, Tralerighe

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Pin It