Daniela Berti | Archivio GAI

daniela_berti

Le esperienze con Progetto Giovani degli artisti dell’Archivio di Padova – 2016.

Nata a Treviso nel 1992, Daniela Berti si è laureata con Liliana Moro in Arti Visive e Teatro presso l’Università IUAV di Venezia; fa parte del Collettivo AAA, con il quale organizza eventi d’arte pubblica come il progetto 27metricubi, una galleria temporanea che viaggia per l’Italia e l’Europa. Nel 2015 ha esposto a Paratissima, all’interno della mostra Leaving Room – Dimora e/o Prigione. Attualmente frequenta il Corso di Secondo Livello in Grafica delle Immagini, indirizzo Illustrazione presso ISIA di Urbino.

A Spazi d’Arte presenta “Raro notturno“. Nell’epoca del bombardamento mediatico, Daniela Berti tesse l’archivio della quotidianità, riscoprendo la semplicità dell’intimità del vissuto: le pagine di due quaderni, piene di appunti e disegni, che hanno accompagnato l’artista durante molti viaggi, vengono ricalcate e ripresentate in fogli di acetato, trasformando una semplice collezione di pensieri in una vera e propria catalogazione. Segni, immagini e scritte si riuniscono nelle pagine di un ipotetico diario per proiettarsi, grazie alla trasparenza che li caratterizza, nello spazio che le ospita.
Il titolo è un omaggio al libro di Jack Kerouac I sotterranei, dove il flusso di coscienza, legato alla beat generation, si collega allo spirito casuale dei soggetti del lavoro.

Le altre esperienze con Progetto Giovani:

Nuovi Segnali 2015

Per informazioni

Daniela Berti
Mail: danielaberti.o@gmail.com