Emmanuela Carbé – L’unico viaggio che ho fatto

Pin It

Aspettando #giovanipromesse17, giovedì 16 febbraio alle 18:30, l’Ufficio Progetto Giovani ospita Emmanuela Carbé per la prima nazionale del suo nuovo libro, il reportage narrativo “L’unico viaggio che ho fatto. Storia di Gardaland e di quello che è successo dopo“. Il libro, edito da Minimum Fax, è uscito il 9 febbraio.

La presentazione si terrà presso la Libreria Zabarella di via Zabarella, 82; dialoga con l’autrice Francesco Maino.

Il libro

A Gardaland, il grande parco delle mille attrazioni, si va all’avventura, sulle navi dei magnifici corsari e sulle terrorizzanti montagne russe, nel villaggio western e fra le tombe dei faraoni. Si va per mantenere una promessa fatta a un “minuscolo fratello” che cresce troppo in fretta e si corre a perdifiato, senza fermarsi mai, su e giù per il parco, mentre l’ombra di un padre distante prende corpo. Un viaggio dentro la memoria e il presente, con l’Italia anni Ottanta di Bim Bum Bam e della Fiat Ritmo che fatica a riconoscersi negli abbonamenti comprati su internet e nei passaggi in BlaBlaCar.

Ne “L’unico viaggio che ho fatto”, Emmanuela Carbé racconta con acume e passione Gardaland, il nonluogo del divertimento che si ostina a restare un posto reale di persone vere e belle, racconta l’infanzia perduta tra nostalgia e sollievo e il nostro quotidiano che non s’incastra mai nei desideri e nei sogni, trovando infine un momento di felicità perfetta in un luogo che è, allo stesso tempo, la meta e l’inizio della fuga.

I protagonisti della serata

Emmanuela Carbé (Verona, 1983) ha scritto “Mio salmone domestico” (Laterza, 2013) e racconti per riviste e antologie, tra cui “Alta Marea” (“L’età della febbre”, Minimum Fax, 2015) e “Questioni della lingua” (“Ma il mondo, non era di tutti?”, Marcos y Marcos, 2016). Lavora per PAD – Pavia Archivi Digitali.

 

 

Francesco Maino è nato nel 1972 a Motta di Livenza, nella Marca Trevigiana. Oggi risiede a San Donà di Piave e fa l’avvocato penalista a Venezia. Ha esordito con “Cartongesso” (Einaudi 2014 e 2016), premiato con il Calvino. Nel 2015 il racconto “Forme della mia rabbia” è incluso nell’antologia “Il racconto onesto”, curata da Goffredo Fofi per l’editore Contrasto di Roma. Nel 2016 pubblica la raccolta di prose “Ratatuja. Parole alla prova”, per l’editore Ronzani di Vicenza, neonata casa editrice di cui è tra i fondatori e gli animatori. Il libro è illustrato con cinque inchiostri di Franco Zabagli.

 

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35141 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Pin It