Estero_formazionestage

Stage e tirocini sono il primo passo per entrare nel mondo del lavoro. Preferibilmente, andrebbero svolti durante il percorso di studi o comunque entro 12 mesi dal conseguimento del titolo.

I vantaggi di un’esperienza di stage all’estero sono molteplici, come la capacità di lavorare comunicando in un’altra lingua, la capacità di adattamento e quella di creare una rete di contatti utili per il proprio futuro.

Attivarsi con anticipo nella ricerca dello stage è indispensabile, poiché le procedure possono essere lunghe e complicate e perché sarà necessario preparare diversi documenti, oltre alla lettera di presentazione e al curriculum vitae.

Per conoscere meglio le opportunità di stage e tirocini all’estero, è possibile prenotare un appuntamento con gli operatori dello sportello “Eurodesk” di Progetto Giovani.

Cercare lo stage

Per fare un’esperienza di stage all’estero è possibile seguire la ricerca autonoma oppure affidarsi ad agenzie specializzate.

Nella ricerca autonoma la strada da seguire è quella di individuare e contattare l’azienda o il gruppo di aziende del settore di interesse, consultando le offerte di tirocinio dei vari siti specializzati o inviando direttamente la propria candidatura.

Alcuni siti europei di riferimento:

  • Eurodesk
    È una struttura d’informazione che si avvale del supporto di più di 1.200 professionisti in Europa per sensibilizzare i giovani sulle opportunità di mobilità e per incoraggiarli a diventare cittadini attivi. Nella pagina dedicata del sito Eurodesk è possibile trovare informazioni sui principali programmi di stage offerti dalle istituzioni europee e internazionali; per visualizzare i progetti è necessario registrarsi. Si trovano inoltre informazioni sulle opportunità di apprendimento in Europa, programmi europei e borse di studio.
  • ll portale dei giovani
    È un punto di accesso all’informazione dedicata ai giovani sulle opportunità di mobilità per l’apprendimento promosse a livello europeo. È realizzato dalla Rete di informazione comunitaria Eurodesk con l’obiettivo di favorire la partecipazione giovanile a progetti e iniziative a carattere transnazionale. Ai tirocini è dedicata un’intera sezione del sito.
  • Portale europeo dei giovani
    Informazioni sulle opportunità di studio e lavoro nei diversi Paesi dell’UE;
  • La tua Europa
    Mobilità per i cittadini in Europa
  • Eures (European Employment Services)
    La Commissione europea, attraverso EURES, ha messo a punto una nuova piattaforma web destinata ai giovani, Drop’pin@EURES, per l’offerta di opportunità lavorative e formative.

Per gli studenti universitari esiste la possibilità di partecipare ai programmi di mobilità internazionale ai quali aderiscono molte università. Anche diversi organismi internazionali e associazioni studentesche, spesso collegate ad alcune facoltà scientifiche, organizzano stage all’estero.

Tirocini con Erasmus Plus

La Commissione europea promuove e sostiene la mobilità di giovani e studenti attraverso lo sviluppo di specifici programmi e iniziative. Il programma Erasmus+, approvato con il
Regolamento Ue n. 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, incentiva, per il periodo 2014-2020, azioni di mobilità transnazionale finalizzate allo studio, alla formazione, ad
esperienze di lavoro e di volontariato. Il singolo partecipante interessato ad usufruire delle opportunità offerte dal Programma deve rivolgersi alle strutture beneficiarie di una sovvenzione
Erasmus+ supporta la realizzazione di esperienze di mobilità per tirocini all’estero.

  • Traineeship per studenti universitari
    Accanto alla tradizionale mobilità per studio, gli studenti unversitari possono usufruire di una mobilità per traineeship all’estero, dai 2 a 12 mesi, presso un’impresa o altra organizzazione in uno dei Paesi partecipanti al programma, a partire dal primo anno di studi. Anche gli assistenti di lingua, così come i neolaureati, possono fare domanda di traineeship. Questi ultimi dovranno rispondere al bando di Ateneo e risultare selezionati, prima di laurearsi; dal momento del conseguimento della laurea, ci sono 12 mesi di tempo per svolgere la mobilità di traineeship.
  • Tirocini per gli allievi dell’istruzione e formazione professionale (VET)
    I tirocini formativi per giovani (Mobilità VET Learners) sono destinati ad apprendisti, studenti delle scuole professionali e a neo diplomati/qualificati entro un anno dall’acquisizione deltitolo. L’esperienza di mobilità per questi partecipanti consiste in un periodo di formazione e/o esperienza lavorativa svolta presso un’impresa o un istituto di formazione di un altro Paese partecipante al programma. Per partecipare, è necessario che l’istituto scolastico abbia attivato un progetto Erasmus+ di mobilità nel settore “Istruzione e Formazione professionale”.

Your First Eures Job

“Your First Eures Job” è un programma che aiuta i giovani a trovare un lavoro o un’opportunità di formazione in uno degli stati membri dell’Unione Europea, in Islanda o in Norvegia. I settori di interesse sono numerosi e dipendono dalle necessità dei datori di lavoro europei.

Dettagli »

Le associazioni studentesche internazionali

Alcune associazioni studentesche offrono supporto e assistenza a chi è interessato a svolgere un tirocinio all’estero. Le principali sono:

  • AIESEC;
  • IASTE (ambito tecnico – scientifico);
  • ELSA (solo per studenti di giurisprudenza);
  • SISM (ambito medico).

Tirocini presso le Istituzioni dell’Unione Europea

Le istituzioni europee offrono una vasta gamma di tirocini per studenti e laureati, che costituiscono un’occasione unica per fare esperienza con il funzionamento delle istituzioni e le attività generali dell’UE.

Caratteristiche e durata del tirocinio varia a seconda dell’istituzione. Alcuni siti di riferimento:

  • Unione Europea;
  • EPSO: piattaforma con informazioni dettagliate sulle opportunità di carriera presso istituzioni europee;
  • Portale dei giovani: dal portale è possibile consultare i bandi aperti per svolgere tirocini presso le Istituzioni dell’Unione Europea.

Tirocini nelle Organizzazioni Internazionali

La maggior parte delle organizzazioni internazionali offre a laureandi e neolaureati la possibilità di effettuare un periodo di tirocinio (o stage), in genere di pochi mesi, all’interno delle proprie strutture. Requisiti essenziali sono la conoscenza della lingua inglese e/o francese e, preferibilmente, una delle altre lingue dei Paesi ONU.

Il numero dei candidati ammessi e la durata del tirocinio variano da istituzione ad istituzione. Gli interessati possono rivolgere la propria candidatura direttamente alle Organizzazioni, inviando un curriculum o il modulo disponibile nei siti web delle rispettive organizzazioni.

Per maggiori informazioni visita il sito del Ministero Degli Affari Esteri

Tirocini nelle Organizzazioni non governative

Le ONG impegnate nei settori della cooperazione internazionale offrono programmi di stage per giovani studenti e laureati. Alcuni siti di riferimento: