Fabio Roncato | Quotidiana16

Pin It

roncato

Fabio Roncato nasce a Rimini nel 1982, vive e lavora tra Venezia e Padova.  Nei primi anni 2000 si trasferisce a Milano dove consegue il Diploma di Laurea quadriennale in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera, e dove si dedica al graffitismo. Trascorre un periodo a Berlino prima di ristabilirsi in Veneto.

L’invisibile oltre il fiume

Installazione, dispositivo di prospezione geofisica, eccitatori elettrodinamici, amplificatori, schede audio, compensato marino, pelle di capra, cera, corde di canapa, cuoio, ferro, cavi elettrici, tubi e giunti in ferro, dimensioni variabili, 2015

I territori su cui si genera l’opera sono quelli occidentali del Montello, Capo di Monte e Nervesa della Battaglia. Il lavoro si riferisce agli episodi della Prima Guerra Mondiale conosciuti come Battaglia del Solstizio (Giugno 1918). L’installazione si basa su un processo non invasivo di raccolta di dati sismici attraverso l’utilizzo di dispositivi di amplificazione o geofoni e descrive il paesaggio sepolto e le sue caratteristiche attraverso l’amplificazione delle disarmonie e delle imperfezioni di frequenza prodotte dalle alterazioni antropiche, dalla presenza di oggetti sepolti, di tunnel e di trincee. L’amplificazione del soundscape generatosi da questo dispositivo si compone in una parata, suonata da tre casse da guerra, ciascuna delle quali risponde ad uno degli assi cartesiani lungo i quali si propaga la vibrazione del terreno. Il lavoro rappresenta quello che resta di un suono d’incoraggiamento di fronte ad una battaglia imminente, parla di un passato remoto, lo fa riemergere e ne celebra la memoria.

I lavori di Fabio Roncato sono principalmente sculture, installazioni e rilevazioni audio sonore che riflettono sull’idea di territorio in costante trasformazione. Acquistando forma dall’ambiente con cui interagiscono, essi nascono essenzialmente dagli errori che l’artista fa nel tentativo di misurarlo e capirlo. È dalla valorizzazione di questi errori, nella loro accezione sia percettiva che fisica, che l’artista costruisce una saga alternativa, nata dalle alterazioni prodotte, capace di svelare quelle forze invisibili che raccontano una realtà oltre quella percepita.

Per informazioni

Fabio Roncato

Pin It