Firenze – Concorso per giovani artisti

firenze_giustizia

Il Comune di Firenze bandisce, ai sensi della legge 29 luglio 1949, n. 717 e s.m.i. un concorso per artisti finalizzato all’ideazione e alla realizzazione di 5 (cinque) opere d’arte (scultoree e/o istallazioni artistiche) da destinarsi all’abbellimento del Palazzo di Giustizia sito in Viale Guidoni n. 61 a Firenze.

La selezione per la realizzazione di due delle cinque opere in concorso sarà effettuata tra gli artisti partecipanti che non abbiano superato il trentacinquesimo anno di età alla data di pubblicazione del Bando.

Il tema delle opere dovrà tenere conto dell’ambientazione all’interno di uno spazio dedicato alla Giustizia e ai Diritti Umani e Civili: il Tribunale inteso come luogo dell’ordine virtuoso dei rapporti umani in funzione del riconoscimento e del trattamento istituzionale di una persona, spazio dedicato al rispetto di un codice che regolamenta i comportamenti ammessi e non ammessi in una comunità umana.

Le opere, scultoree e/o istallazioni artistiche, dovranno, attraverso i linguaggi dell’arte, valorizzare e sottolineare l’importanza nella nostra società di valori quali la giustizia, il rispetto, la parità, l’imparzialità, i diritti e i doveri di ogni singolo essere umano. I materiali per la realizzazione delle Opere d’arte in concorso potranno essere liberamente scelti dagli artisti.

Le opere dovranno essere inedite, ossia appositamente ideate per il presente concorso, e in armonia con lo stile architettonico del Palazzo di Giustizia di Firenze. Dovranno essere assicurate le caratteristiche di stabilità e durata nel tempo, di facilità di manutenzione, di resistenza agli agenti atmosferici anche aggressivi, di totale sicurezza per gli utenti dell’immobile nonché l’idoneità di esposizione in uno spazio pubblico. Dovrà essere previsto un sistema di illuminazione a corredo delle opere.

Scadenza: 23 novembre 2015, ore 12:00 secondo le modalità riportate nel bando.

 

Scarica il bando completo

Per informazioni

Responsabile del procedimento – dott.ssa Gabriella Farsi
PEC: direzione.cultura@pec.comune.fi.it entro e non oltre il 12 ottobre 2015