#giovanipromesse16 – Domenica

Pin It

domenica_giopro

Domenica 29 maggio, due presentazioni e un concerto di chiusura per l’ultima giornata del festival “Da giovani promesse…“.

Si parte presto, alle 18:00, con Stefano Trinchero che ci parla del suo “La copia infedele” con Raffaele Riba. Subito dopo, la presentazione di “Appalermo Appalermo!” di Carlo Loforti, moderato da Ginevra Lamberti.

A seguire, è in programma la consegna del Premio “Da giovani promesse…”, conferito dal Vicesindaco e Assessore alle Politiche Giovanili Eleonora Mosco come riconoscimento al percorso di crescita professionale compiuto da un giovane autore, che ne celebra l’uscita definitiva dal gruppo degli esordienti.

La serata si conclude con un brindisi di chiusura negli spazi del Caffè, seguito dal concerto acustico per chitarra e voce del cantautore Alberto Muffato, leader del progetto musicale Artemoltobuffa.

Tutti gli appuntamenti si terranno presso il Caffè Pedrocchi.

Caffè Pedrocchi – dalle 18:00

Stefano Trinchero

La copia infedele” (66thand2nd)

con Raffaele Riba

Leggi di più

PIATTO COPIA INFEDELE.qxd:Layout 1Un drammatico incidente d’auto riduce in coma Gonzalo Malagutti, giocatore della Lungodoriana, terza squadra di calcio di Torino. La storia approda sulla scrivania di Guido Riberto, navigato giornalista sportivo, che è costretto a indagare sull’accaduto come un «cronista di nera» alle prime armi. Riberto scopre che dietro l’incidente del centravanti argentino si nascondono loschi traffici a danno di una compagnia assicurativa, ma la truffa è solo la punta di un iceberg di decadenza e corruzione ramificato nella buona società torinese. Nella sua opera d’esordio Stefano Trinchero, con stile sobrio e divertito, mostra il lato peggiore di una classe borghese in disfacimento che, abbandonata ogni purezza, combatte per la disperata difesa di illusori privilegi di casta, decretando così la propria rovina.

 

21.stefano-trincheroStefano Trinchero è nato a Vercelli nel 1979. Vive a Torino. La copia infedele è il suo primo romanzo.

 

 

 

 

21_b_Raffa RibaRaffaele Riba è nato a Cuneo nel 1983. Vive a Torino dove lavora come redattore presso la scuola Holden. Ha collaborato con alcuni giornali e riviste come l’Indice dei libri del mese e Ttg Italia e come ufficio stampa per diverse realtà tra cui quella di scrittorincittà. Ha pubblicato diversi racconti tra cui L’eloquenza delle nature morte su Watt 0,5 (2012) e La storia di Cinzia nella raccolta 100 storie per quando è troppo tardi (Feltrinelli, 2012). Un giorno per disfare (66thand2nd) è il suo primo romanzo.

Carlo Loforti

Appalermo, Appalermo!” (Baldini&Castoldi)

con Ginevra Lamberti

Leggi di più

20.appalermoMimmo Calò ha 44 anni, pochi vizi e ventimila euro sul conto dopo vent’anni di lavoro da commentatore televisivo delle partite del Palermo. È cinico e svogliato, cafone e filosofo, è l’eroe moderno che al calcetto con gli amici preferisce le aste giudiziarie. Ed è proprio da questo anomalo hobby, e da una paternità inattesa, che iniziano le sue disavventure: aprire un locale dove servirà soltanto sfincione. Loforti ci trascina in un susseguirsi di vicende bizzarre che si gustano con un ritmo cinematografico. C’è la Palermo dei vicoli e delle borgate, polverosa e popolare, che ci arriva dalla scrittura asciutta e quotidiana di un palermitano sincero che ben si coniuga con i personaggi che racconta.

 

 

22.Carlo-Loforti-3Carlo Loforti (1987), ha scritto Suicidi d’onore (2013) e ha lavorato come autore per web e cinema. È stato tra i finalisti della XXVIII edizione del Premio Italo Calvino. Appalermo, Appalermo! è il suo primo romanzo.

 

 

 

22_b_Lamberti(Credits Nicola Bernardi)Ginevra Lamberti (1985) vive a Venezia, dove lavora come copywriter collaborando in particolare con l’Associazione Culturale Flat di Mestre. Ha pubblicato racconti, tra gli altri, per la rivista letteraria Nuovi Argomenti (Mondadori), per la rivista letteraria online Colla, per Linus e per Scottecs Megazine (Shockdom). Il racconto Roland, presentato a Pordenonelegge 2012, è diventato il primo capitolo del suo primo romanzo, La questione più che altro, pubblicato a settembre 2015 per Nottetempo.

Premio “Da giovani promesse…”

con il Vicesindaco e Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Padova Eleonora Mosco.

Alberto Muffato – Artemoltobuffa

Las Vegas nel bosco

Concerto

Leggi di più

23.alberto muffatoIl nome del gruppo è l’anagramma del nome del cantautore Alberto Muffato, leader del progetto. Nel 2004 Muffato entra in contatto con l’etichetta discografica Aiuola Dischi e, con l’aiuto di Massimiliano Bredariol (batteria e chitarre elettriche) ed Emiliano Pasquazzo (basso), realizza il primo album ufficiale, dal titolo Stanotte Stamattina. Il lavoro raccoglie un buon successo di critica e l’estate del 2005 vede la band apparire nei più prestigiosi festival indie italiani. Nel 2007 esce il secondo album, intitolato L’aria misteriosa, prodotto da Fabio De Min dei Non voglio che Clara e registrato a Belluno. Nel 2014 esce il terzo album in studio: Las Vegas nel bosco, sempre registrato a Belluno e prodotto da Fabio De Min che partecipa anche ai cori, alle percussioni e alla scrittura della musica della traccia n° 10.

Vai al programma completo

 

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Pin It