Il piacere di apprendere – ApprendiAmo

Pin It

piacerediapprendere2

L’Ufficio Progetto Giovani dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova presenta Il piacere di apprendere, un ciclo di incontri sul tema dell’apprendimento a cura dello Sportello Ascolto Attivo.

Giovedì 18 febbraio, dalle 17:00, si terrà il secondo incontro, “ApprendiAmo. Riconoscere e valorizzare il desiderio del sapere”,  presso il Punto Giovani Toselli, in piazza Caduti della Resistenza (capolinea autobus urbano, 9).

La partecipazione è aperta a tutte le persone di età compresa tra 18 ed 35 anni. È richiesta la registrazione online (attraverso lo stesso modulo è possibile registrarsi a ciascun appuntamento del ciclo).

Vai al modulo di iscrizione

ApprendiAmo. Riconoscere e valorizzare il desiderio del sapere

Apprendere è un percorso complesso, articolato, che prevede lo sviluppo di nuove competenze e il delinearsi di nuovi obiettivi. Il piacere di studiare non è una condizione semplice da raggiungere e non si sviluppa automaticamente: la conoscenza, l’esplorazione, lo studio implicano l’accettazione a cambiare, sperimentare sentimenti di precarietà, andare incontro a successi, ma anche a fallimenti, sperimentare probabili sentimenti di solitudine. Affrontare i propri limiti attiva sentimenti di inadeguatezza e solitudine, mette di fronte al rischio di risultare insoddisfacenti per sé o per gli altri.

Gli studenti di oggi quando incontrano le difficoltà connesse alla conoscenza sembrano mettere in discussione la propria persona più gravemente di quanto non abbiano mai fatto le generazioni precedenti. Diventa importante, in quest’ottica, condividere con gli studenti le tecniche di studio che potenziano il pensiero e lo rendono più efficace; il senso autentico dell’impegno e le logiche di un’intelligenza che si trasforma costantemente a partire dall’esperienza e sotto la spinta continua dei fattori emotivi, affettivi e relazionali.

Per recuperare fiducia, responsabilità e senso di sé occorre promuovere lo sviluppo di un pensiero flessibile e articolato, consapevole e autonomo, in grado di cogliere la complessità per le opportunità che offre e la molteplicità delle prospettive per gli orizzonti che apre.

L’incontro, introdotto e moderato da Amalia Prunotto dell’area Animazione di Progetto Giovani, sarà condotto da Katia Provantini, psicoterapeuta e orientatrice della Cooperativa Minotauro Milano-Padova.

I lunedì e giovedì successivi a tutti gli incontri del ciclo, su appuntamento nell’orario di sportello “Ascolto attivo” (lun 13.00-15.00 – gio 9.30-11.00), tutti gli argomenti esposti potranno essere rivistiapprofonditi secondo le richieste.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – Punto Giovani Toselli
piazza Caduti della Resistenza, 7 – Padova
Mail: puntogiovanitoselli@comune.padova.it

Pin It