La’Mas | Una porta per il Duca

Pin It

lamas_o

 

La’Mas è un laboratorio di stampa a caratteri mobili (letterpress), nato a Piove di Sacco nel 2011. Il progetto è ideato e realizzato da Laura Masiero e Matteo Bertin: giornalista pubblicista e copywriter (lei) e progettista grafico (lui), ed entrambi lavorano nel settore della comunicazione.

L’obiettivo è quello di creare una piccola tipografia a caratteri mobili, che sia un luogo di sperimentazione e produzione, ma soprattutto diventi un luogo di incontro, di scambio con chi vuole avvicinarsi a questo mondo. Tutto ciò non vuole essere un urlo contro la modernità, bensì un mix ben bilanciato tra tecnologie contemporanee e quelle del passato.

Fuori di qui

L’opera è stata realizzata insieme a un gruppo di 6 ragazzi del Liceo delle Scienze Umane Amedeo di Savoia Duca d’Aosta di Padova, nell’ambito del progetto “Una porta per il Duca“. Sono stati concepiti e stampati 12 poster 35x50cm da attaccare alla porta in corrispondenza delle rispettive “formelle”.

Il lavoro parte da una riflessione sull’idea di soglia, indagata con i partecipanti. La soglia come quella linea immaginaria che divide il dentro dal fuori dove, nello specifico, il dentro è qui rappresentato dalla scuola, il fuori dal resto di luoghi vissuti dai ragazzi.

Partendo da cosa i ragazzi portano fuori dalla scuola e cosa portano dentro l’istituto dall’esterno sono stati scritti dei brevi testi che mettono in relazione questi due moti. Questi testi sono stati successivamente stampati con caratteri mobili su dei manifesti.

Il tutto è nato e si è sviluppato durante il workshop, che rappresenta di per sé un atto creativo, una performance parte dell’opera stessa.

Le altre esperienze con Progetto Giovani

Mediterranea17, 2015

lamas

I La’Mas sono stati selezionati tra gli artisti dell’archivio GAI (Giovani Artisti Italiani) di Padova per partecipare a Mediterranea 17, la mostra di giovani artisti under 35 realizzata da BJCEM – Biennale des jeunes créateurs de l’Europe et de la Méditerranée.

In Profondità” è costituito da una serie di poster in cinque lingue,  ispirata da un viaggio. Un viaggio tra le isole dell’Egeo, Grecia e Turchia, a luglio 2015: luoghi meravigliosi che, a distanza di qualche settimana, sono diventati teatro di disastri umanitari.

Gli artisti vogliono interagire con lo spettatore, che è invitato a sfilare un poster tra quelli in superficie a portarlo via. Il messaggio così passa a un livello più profondo, si trasforma, e inizia il suo viaggio nel mare dell’immaginario.

Per informazioni

Laboratorio Tipografico La’Mas

Pin It