Lavoro_mercato

Rapporti di lavoro

Negli ultimi anni, il riesame dei rapporti di lavoro ha determinato importanti cambiamenti delle tipologie dei contratti.

Con il Decreto legislativo 276/03 è avvenuta la regolarizzazione della maggioranza delle tipologie contrattuali; circa dieci anni dopo, si è assistito alla nascita di una nuova riforma del Mercato del Lavoro (Legge 92/12); in ultimo la Legge 99/13 ha previsto modifiche alla normativa sull’apprendistato, sui contratti a termine, sulle collaborazioni a progetto e sul lavoro occasionale.

Attenzione!
La nuova normativa in materia di lavoro è attualmente in fase di definizione e attuazione!

Di seguito, le tipologie di contratti di lavoro esistenti:

  • Contratto di lavoro subordinato: la caratteristica di questo tipo di contratto è la dipendenza. Si distingue in due tipologie fondamentali: a tempo indeterminato e a tempo determinato. All’interno di questa categoria viene collocata la maggior parte dei contratti esistenti;
  • Contratto di lavoro autonomo: la caratteristica di questo tipo di contratto è l’assenza di un vincolo di subordinazione con un altro soggetto;
  • Contratto di lavoro parasubordinato: questo tipo di contratto non prevede un rapporto di dipendenza tra lavoratore e datore di lavoro, ma prevede l’impegno del lavoratore a offrire una prestazione professionale a fronte di una retribuzione;
  • Contratti di formazione: i contratti di formazione sono sostanzialmente i contratti di apprendistato;
  • Contratti speciali: i contratti speciali riguardano rapporti di lavoro legati, ad esempio, alla stagionalità. In questa categoria rientrano anche gli stage e i tirocini.

Risorse online

Per informazioni specifiche sulle principali tipologie contrattuali in ambito lavorativo, alla luce dell’ultimo intervento legislativo (Legge n. 78/2014), è possibile consultare il portale Cliclavoro e il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per avere una panoramica generale del mercato del lavoro italiano attuale e raccogliere pertanto informazioni sui diversi profili professionali e le previsioni di assunzione a breve termine, è possibile consultare: