Luca Salvagno – Sanguanel de Refavaie

salvagno

Sabato 7 maggio alle 17:30, presso la Libreria Zabarella, si terrà la presentazione della mostra e del volume a fumetti “Sanguanel de refavaie” di Luca Salvagno.

L’evento rientra nel progetto “Comix No War“, a cura di Vincenzo Bottecchia e dell’Associazione Culturale “Terra di Pepe”, che ha l’obiettivo di sviluppare con un unico filo conduttore – la guerra raccontata attraverso il fumetto – una serie di iniziative, quali presentazioni di graphic novel, mostre e percorsi nelle scuole.

Il fumetto

Sanguanel de Refavaie ovvero Saverio nella terra di nessuno” è un racconto a fumetti che narra la Prima Guerra Mondiale dal punto di vista della comunità della Valle del Vanoi e Lozen (Trento), in quel preciso momento storico sulla linea di fuoco del conflitto, tra l’esercito italiano e quello austriaco.

Si tratta di un racconto “tra immaginazione e realtà storica”, in cui si intrecciano un’accurata ricerca sui documenti dell’epoca e la dimensione del romanzo; gli avvenimenti dell’epoca sono filtrati attraverso lo sguardo di Saverio, il giovane protagonista della storia. Il racconto di Saverio è uscito a puntate sulle pagine del Messaggero dei Ragazzi (Ed. Il Santo, Padova).

L’autore

Luca Salvagno esordisce sulle pagine de “Il Messaggero dei Ragazzi” nel 1988. Nel 1992 inizia a collaborare anche con “Il Giornalino” passando tranquillamente da storie umoristiche a storie di avventura. Tra le sue collaborazioni va anche ricordata la “Storia d’Italia a fumetti” di Enzo Biagi.

Molto interesse stanno riscuotendo le sue interpretazioni grafiche delle biografie giovanili di personaggi famosi, tra cui San Francesco, Giovanna D’Arco, Charlie Chaplin, Stan Laurel e Oliver Hardy, Walt Disney.

Come illustratore ha pubblicato per le edizioni Junior Mondadori anche su testi di Roberto Piumini e Bianca Pitzorno. È docente di discipline pittoriche al Liceo Artistico “A. Corradini” di Este. Ha pubblicato tavole sperimentali sulla rivista yugoslava STRIPOLIS.

Per informazioni

Associazione Terra di Pepe
E-mail: terradipepe@gmail.com