M’illumino di meno

Venerdì 24 febbraio, dalle 18:00, in occasione di M’illumino di meno – la festa del risparmio energetico che si tiene dal 2004 in tutta Italia – si svolgono a Padova diverse iniziative di sensibilizzazione alla mobilità sostenibile e alla lotta allo spreco di risorse.

M’illumino di meno

M’illumino di meno è un’iniziativa simbolica finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico ideata da Caterpillar Radio2, che coinvolge migliaia di persone, tra privati, associazioni e rappresentanti istituzionali.

L’edizione di quest’anno propone, oltre all’abituale invito a spegnere le luci per una sera, il tema della condivisione come strumento contro la dispersione energetica, come gesto concreto anti spreco e motore di socialità.

Il modello di consumo a cui siamo abituati determina la più grande fonte di spreco di risorse: è così, ad esempio, nel processo di produzione e consumo alimentare, nel trasporto privato e, più in generale, nella struttura stessa dei sistemi di comunicazione, lavoro e società.

Una risposta dal basso a questo modello vive nel significato che diamo alla condivisione e alle relazioni a partire dalla nostra comunità e dai nostri luoghi.

Questa giornata vuol quindi essere occasione per chiedere un modello di mobilità pubblica e sostenibile che possa rendere le strade di tutti e per tutti, per dare valore alla produzione locale e sostenibile del cibo, per mettere a disposizione di tutti il sapere e la conoscenza, anche come strumento per immaginare e realizzare nuovi modelli di condivisione delle risorse.

Le iniziative a Padova

Mobilità sostenibile e ciclabilità: una Dynamo Critical Mass

Prato della Valle | 18:00

In una città in cui il cielo è assediato dalle polveri sottili e puntualmente sono smantellate piste ciclabili, corsie preferenziali di autobus e pezzi di aree pedonali, si percorreranno, in una grande critical mass, i tratti più critici per la ciclo-viabilità in città, quelli più attraversati dai ciclisti e in cui è maggiormente necessario porre un freno al traffico automobilistico e dare spazio alle corsie per biciclette.

Spazi, socialità, cultura e saperi e… gastroculture

Piazza Gasparotto | 19:00 

Il giro in bici termina al Circolo Nadir, con un aperitivo (quasi) al buio con i prodotti di Gastro Culture, il Gruppo di Acquisto Solidale, e una serata all’insegna della condivisione di esperienze, conoscenze e saperi (ingresso libero con tessera ARCI):

  • Lahar Magazine, il poster-zine indipendente che nella condivisione dei contenuti e delle idee sconvolge il modello comunicativo e i ruoli di lettore/consumatore e produttore,sostenpresenterà alcuni estratti dai suoi numeri più affascinanti tra cui “Biciclette” e “Medioevo”;
  • i dottorandi dell’ADI Padova mostreranno come i temi della sostenibilità e dell’energia siano tematiche di ricerca attuali e trasversali, in un discorso che abbraccia scienza e letteratura. Si parlerà di fotosintesi, celle a combustibile ed energie rinnovabili.

Per informazioni

M’illumino di meno