Mostra – “L’osmosi è un processo fisico spontaneo”

Pin It

Venerdì 9 giugno alle 18:30, inaugura in Piazza Gasparotto “L’osmosi è un processo fisico spontaneo“, mostra collettiva degli artisti di Piazza+, realizzata dopo un percorso di residenza di cinque mesi.

I collettivi di artisti 10.18+FF (Daniele Costa, Francesca Federico, Marco Furlanetto, Valentina Furian), Graziano Meneghin & Jacopo Trabona e Ollla at Work (Camilla Crosta e Olga Trevisan) presentano le loro opere site-specific e context-specific, pensate espressamente per Piazza Gasparotto e l’area circostante.

La mostra

“L’osmosi è un processo fisico spontaneo” mette in luce il percorso di avvicinamento, conoscenza e il rapporto di confidenza che gli artisti coinvolti hanno intessuto in questi mesi con i luoghi e le persone: un percorso lungo, complesso, articolato, fragile (o instabile), ma inevitabile.

La mostra è il racconto di un processo in atto: i lunghi periodi d’osservazione, gli attraversamenti, le trattative, i tentativi di compenetrazione, gli scambi e le reciproche influenze.

Dopo l’inaugurazione, sarà possibile continuare a scoprire il lavoro degli artisti all’interno del Circolo Nadir, in una mostra aperta dal 10 al 18 giugno, negli orari di apertura del Circolo.

Con l’occasione, verranno inoltre presentati due progetti collaterali: “Vero-simile, Presenze urbane“, progetto fotografico di Moreno Rocco Segafredo e un’installazione realizzata da una classe di studenti del liceo artistico P. Selvatico di Padova, sotto il coordinamento della prof. Rossana Filippi.

Il programma

  • ore 18.30: presentazione di Piazza+, degli artisti e delle opere con aperitivo di benvenuto;
  • ore 19.00: Ollla at Work | The exploring process: racconti e percezioni di Piazza Gasparotto;
  • ore 19:30: Meneghin & Trabona | presentazione dell’installazione “Common Place”;
  • ore 21.00: 10.18+FF | proiezione in Piazza del film “Settore A. Studi su interferenze di paesaggi”.

Il progetto

PIAZZA+ è un progetto sperimentale transdisciplinare dedicato alla rigenerazione territoriale di uno spazio pubblico attraverso le arti contemporanee, che prende vita in Piazza Gasparotto a Padova,  a cura di Caterina Benvegnù, Francesca Vason e Beatrice Sarosiek.

PIAZZA+ ha coinvolto artisti, curatori e professionisti provenienti da altre discipline che hanno contribuito ad allargare il dibattito, offrire nuove prospettive, stimolare gli artisti con esperienze, metodologie, strumenti per sviluppare i rispettivi progetti. Tra costoro: Ludovica Carbotta e Valerio Del Baglivo, Maddalena Fragnito, Pietro Gaglianò, Michela Lupieri, Alvise Pagnacco, Ettore Favini, Alberto Baccichetto, Marco Segato, Marco Bertozzi, Stefano Collizzolli.

PIAZZA+ è ideato e realizzato da ArtMusicEvent, EST/CO+, Mela di Newton, Upgrade, Xearte, Gioco Anch’io/HUB, Nairi Onlus e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente 2015. Il progetto conta inoltre la partnership dell’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.

Per informazioni

Piazza+
Mail: info@piazzapiu.it

Pin It