Premio Scriviamoci 2017


La terza edizione del premio “Scriviamoci“, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Centro per il libro e la lettura, dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Toyota Motor Italia, chiede agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia e di quelle italiane all’estero di scrivere un racconto incentrato sul rapporto tra uomo, macchina e ambiente.

Il bando

Il tema del concorso è: “Noi affermiamo che la magnificenza del mondo si è arricchita di una bellezza nuova: la bellezza della velocità“. A più di un secolo dall’esaltazione del dinamismo proposto dai futuristi, la tecnologia ha rivoluzionato il modo di muoversi, influenzando il nostro quotidiano ma anche esponendo il pianeta a nuovi rischi. Sembrano esserne consapevoli soprattutto le giovani generazioni: alcune ricerche evidenziano che i nati fra il 1980 e il 2000 orienteranno le proprie scelte in fatto di consumi, di alimentazione e di stili di vita sulla base di una sensibilità sempre più sviluppata verso i temi della salvaguardia ambientale.  A partire da questa riflessione, il concorrente dovrà comporre un testo narrativo in lingua italiana che abbia come motivo conduttore il rapporto tra uomo, macchina e ambiente.

Il racconto dovrà avere una lunghezza compresa tra 5400 e 9000 battute, spazi inclusi, e recherà in calce nome e cognome, scuola e classe di appartenenza dell’autore, scritti per esteso. Ogni concorrente potrà partecipare con un solo racconto. Ogni scuola potrà partecipare con un massimo di cinque racconti, inviati dall’insegnante di riferimento.

Ogni concorrente sarà inoltre chiamato a leggere e valutare quattro testi in concorso, assegnati con un criterio di casualità. I concorrenti assegneranno a ciascuno dei quattro racconti ricevuti in lettura un voto compreso tra 1 e 5, corredato da un commento di lunghezza non inferiore a 250 battute, spazi inclusi. Voti e commenti dovranno essere inviati direttamente dai concorrenti alla mail del premio entro e non oltre venerdì 14 aprile. Attraverso i voti assegnati sarà effettuata la selezione dei testi che accedono alla seconda fase di valutazione.

Tra i testi emersi dalla prima selezione una commissione di esperti sceglierà quindici racconti che saranno raccolti e pubblicati in un volume. Verranno inoltre scelti i tre racconti migliori, i cui autori si aggiudicheranno rispettivamente:

  • primo classificato: un premio messo in palio da Toyota Motor Italia;
  • secondo classificato: la partecipazione per due persone a un festival letterario italiano;
  • primo, secondo e terzo classificato: uno stage di due giorni a cura della scuola di scrittura Molly Bloom di Roma.

La premiazione avverrà a Roma, in luglio, nell’ambito della serata conclusiva della LXXI edizione del Premio Strega, il riconoscimento letterario promosso dalla Fondazione Bellonci.

Come partecipare

Per partecipare al concorso gli insegnanti di riferimento devono inviare, entro e non oltre venerdì 31 marzo, i racconti tramite mail a scriviamoci@fondazionebellonci.it. La mail di accompagnamento degli elaborati dovrà avere come oggetto la dicitura: “Premio Scriviamoci 2017 – Nome della Scuola” e contenere:

  • dati dell’autore o degli autori (nome e cognome, data di nascita, classe di appartenenza);
  • dati della scuola (denominazione, indirizzo completo, telefono, email);
  • dati dell’insegnante responsabile (nome e cognome, cellulare, email).
Scarica il regolamento

Per informazioni

Fondazione Maria e Goffredo Bellonci Onlus
via Fratelli Ruspoli, 2 – 00198 Roma
Tel.: 06 85358119
Mail: info@fondazionebellonci.it