Residenza in Iran per un artista italiano

C’è tempo fino al 30 luglio per candidarsi al bando Artist in Residence per artisti emergenti italiani che permette di trascorrere un mese a Teheran, in Iran.

Il progetto

Il progetto “Artist in Residence” è promosso dall’Istituto Garuzzo per le Arti Visive – IGAV, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Teheran, il cluster EU National Institutes for Culture – EUNIC in Iran e la Kooshk Residency.

Il progetto prevede una residenza in Iran, per un artista emergente di nazionalità italiana. Il vincitore beneficerà della possibilità di trascorrere l’intero mese di dicembre 2018 a Teheran con il tutoraggio della Kooshk Residency.

Durante il soggiorno, l’artista potrà interagire direttamente con il territorio, confrontandosi con l’ambiente culturale e artistico iraniano.

Destinatari

Per partecipare al progetto, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • essere di nazionalità italiana;
  • avere compiuto 18 anni di età alla scadenza del bando;
  • operare nel settore delle arti visive e avere all’attivo almeno una mostra personale e una mostra collettiva;
  • avere un’adeguata conoscenza della lingua inglese.

La domanda di partecipazione, disponibile online sul sito di Residenze per l’Arte, deve essere compilata entro il 30 luglio 2018.

Scarica il bando

Per informazioni

Istituto Garuzzo per le Arti Visive – IGAV
Lungo Po Antonelli, 21 – 10153 Torino
Tel.: +39 011 8124456
Mail: info@residenzeperlarte.com