SVE in Lituania – Ambito diritti umani

europa

Selezioni chiuse

L’associazione LGL cerca 2 volontari da inserire nel progetto “Heading towards Visibility and Equality”.

Dove: Vilnius (Lituania)

Quando: da luglio 2016

Durata: 10 mesi

Il progetto

Attività

Il volontario affiancherà altri giovani nel perseguimento degli obiettivi che l’associazione persegue – advocacy, lobbying e sensibilizzazione su questioni LGBT – attraverso attività quali seminari, conferenze, workshop anche a livello internazionale, l’organizzazione di eventi relativi agli scopi dell’associazione, gestione dei social media, etc. Le attività che il volontario andrà effettivamente a svolgere dipenderanno comunque anche dai propri interessi specifici riguardo le trematiche affronatate. Per una descrizione più dettagliata delle attività dell’ente di accoglienza e del contesto in cui esso è inserito è possibile accedere a questo link.

Requisiti

  • Buona conoscenza della lingua inglese
  • Sensibilità verso i diritti umani e altre tematiche di interesse dell’organizzazione di accoglienza

Per candidarsi

Per presentare la propria candidatura è necessario inviare il proprio cv e una lettera di motivazione specifica (ovvero contenente le ragioni per cui ci si candida proprio per quel progetto) – entrambi in inglese – all’indirizzo diana@gay.lt, includendo in copia di conoscenza (Cc) l’Ufficio Progetto Giovani (e-mail: evs@comune.padova.it).
In fase di candidatura indicare i dati dell’Ufficio Progetto Giovani come “sending organisation”:

Ufficio Progetto Giovani – Comune di Padova (EI ref. 2013-IT-100)
Person in charge for E.V.S.: Michela Gamba
C/o Centro Culturale Altinate/ San Gaetano
Via Altinate, 71
35121 – Padova
Tel.: + 39 049 8204722 – Fax: 049 820 4722
E-mail: evs@comune.padova.it
Web site: www.progettogiovani.pd.it

Si prega di mettere sempre in copia di conoscenza (Cc) l’indirizzo evs@comune.padova.it in tutte le comunicazioni con l’ente di accoglienza.

Per informazioni

Per maggiori informazioni, consultare la descrizione del progetto o visitare il sito dell’organizzazione di accoglienza.