Tirocini presso la Commissione Europea

Pin It

La Commissione Europea organizza due volte l’anno dei tirocini che durano dai tre ai cinque mesi per giovani laureati che desiderano fare esperienza professionale nel settore amministrativo o della traduzione

La proposta è della Commissione europea e prevede due date per l’avvio dei progetti. Di norma sono il 1° Marzo e il 1° Ottobre, ma sono suscettibili di variazioni a discrezione del servizio di traduzione.

I tirocinanti avranno a disposizione una copertura economica di 1,176.83€ al mese e il rimborso per le spese di viaggio. Verrà inoltre offerta l’assicurazione sanitaria e per gli incidenti. I tirocinanti disabili riceveranno un supplemento alla borsa.

Obiettivi

La Commissione Europea propone questi percorsi al fine di:

  • offrire ai tirocinanti un’idea generale sugli obiettivi e i problemi legati al tema dell’integrazione europea;
  • fornire una conoscenza pratica del lavoro che si svolge presso gli uffici della Commissione;
  • offrire l’opportunità di acquisire esperienze personali attraverso i contatti presi nel corso del lavoro quotidiano;
  • offrire l’opportunità di approfondire e mettere in pratica le conoscenze acquisite durante gli studi e in particolare in aree specifiche di competenza.

Come partecipare

I tirocinanti vengono selezionati generalmente tra i cittadini degli Stati membri delle Comunità Europee e dei paesi candidati che beneficiano di una strategia di pre-accesso. Tuttavia può essere accettato un numero limitato di cittadini degli stati non membri.

Per i candidati del settore amministrativo sono necessari i seguenti requisti:

  • aver completato il primo ciclo di un corso di istruzione universitaria (minimo tre anni) e ottenuto un diploma di laurea o il suo equivalente entro la data di scadenza per la presentazione delle domande;
  • non aver portato a termine un tirocinio presso un’altra istituzione o organismo dell’UE;
  • possedere un’ottima conoscenza dell’inglese, del francese o del tedesco;
  • possedere un’ottima conoscenza di una seconda lingua comunitaria;

Per quanto riguarda coloro che si candidano per un tirocinio nel settore traduzione:

  • essere in grado di tradurre nella propria madre lingua o lingua principale da due lingue comunitarie ufficiali;
  • la prima lingua di partenza deve essere l’inglese, il francese o il tedesco;
  • la seconda lingua d’arrivo può essere una delle lingue comunitarie.

Come presentare la domanda

Per la presentazione della domanda è necessario:

  • compilare e spedire il modulo di domanda online;
  • stampare, datare e firmare la copia del modulo di domanda e inviarla per posta, preferibilmente per raccomandata con ricevuta di ritorno, entro la data di scadenza indicata sotto.
  • La prossima scadenza è il 4 febbraio 2019 (per tirocini che hanno inizio a ottobre 2019).
Vai al modulo online

Per informazioni:
Commissione europea – Stages

Pin It