Tirocini in traduzione alla Commissione Europea

La Commissione Europea organizza due volte l’anno dei tirocini nel settore della traduzione per laureati e neolaureati, a Bruxelles.

L’offerta

I tirocinanti svolgeranno, per un periodo che va dai tre ai cinque mesi, lavori di traduzione da almeno due lingue della Comunità verso la propria lingua madre o la propria lingua principale. Alcuni tirocinanti verranno assegnati alla biblioteca linguistica, all’unità terminologica oppure a altre unità di sostegno al servizio di traduzione.

I tirocinanti potranno usufruire di:

  • una borsa di circa 1.180 euro al mese;
  • un rimborso per le spese di viaggio;
  • l’assicurazione sanitaria e per gli incidenti;
  • un supplemento alla borsa per tirocinanti disabili.

Destinatari

Per potersi candidare, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere completato il primo ciclo di un corso universitario;
  • avere ottenuto un diploma di laurea o il suo equivalente entro la data di scadenza per la presentazione delle domande;
  • non avere portato a termine un tirocinio presso un’altra istituzione o organismo dell’UE;
  • essere in grado di tradurre nella propria madre lingua o lingua principale da due lingue comunitarie ufficiali;
  • possedere un’ottima conoscenza dell’inglese, del francese o del tedesco;
  • possedere un’ottima conoscenza di una seconda lingua comunitaria;
  • per coloro che sono cittadini di uno Stato membro UE, possedere un’ottima conoscenza di una terza lingua comunitaria;
  • per coloro che sono cittadini di un paese terzo, possedere un’ottima conoscenza di una terza lingua.

Per candidarsi al prossimo ciclo di tirocini, è necessario inviare la candidatura entro il 31 agosto 2018.

 

Per informazioni

Commissione Europea
Translation Service SDT-01
200, rue de la Loi – 1049 Brussels
Mail: dgt-recruitment-and-traineeships@ec.europa.eu