Corsi di formazione per Operatore Socio Sanitario

La Regione del Veneto ha approvato l’avvio di nuovi corsi di formazione per Operatore Socio Sanitario (OSS) per l’anno 2021-2022.

Di seguito le prossime date per le prove di selezione:

  • il 15 dicembre 2021, con avvio del corso entro il 15 febbraio 2022;
  • il 18 maggio 2022, con avvio del corso entro il 30 giugno 2022.

L’ammissione al percorso formativo sarà preceduta da una prova selettiva dei candidati (che sarà in contemporanea su tutto il territorio regionale) mediante test e colloquio che si terranno nelle date sopraindicate.

Maggiori informazioni sulla prova di selezione, modalità di iscrizione, dati e costi del corso sono disponibili sul sito della Regione Veneto.

Scopri gli enti che organizzano i corsi

Il Voucher Formativo Individuale

Come da esperienza già maturata a partire dall’anno precedente, anche per i corsi del biennio 2021/2022 la Giunta regionale sta valutando la possibilità di concedere un voucher formativo individuale per sostenere la partecipazione ai corsi, prevista in particolare per persone disoccupate o inoccupate.

I criteri di assegnazione, le modalità di richiesta e le caratteristiche del contributo saranno definiti con specifico provvedimento, ma sarà comunque prevista una co-partecipazione finanziaria da parte degli interessati.

Diventare Operatore Socio Sanitario

L’Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) è la figura professionale che trova origine nella sintesi dei distinti profili professionali degli operatori dell’area sociale e di quella sanitaria e risponde in modo più adeguato all’evoluzione dei servizi alla persona, intesa nella globalità dei suoi bisogni.

Per diventare Operatore Socio Sanitario è necessario frequentare uno dei corsi di formazione riconosciuti, organizzati da organismi di formazione accreditati dalla Regione del Veneto. I corsi sono a pagamento e si concludono con il conseguimento dell’attestato di qualifica professionale a seguito del superamento di un esame. Il percorso è così strutturato:

  • durata massima di 18 mesi, con un monte ore complessivo di 1000 ore, di cui 480 teoriche e 520 ore di tirocinio da svolgersi presso le strutture e i servizi in cui è prevista la figura professionale dell’Operatore Socio Sanitario;
  • articolazione in moduli didattici, di base e professionalizzanti, suddivisi tra ore di lezioni teoriche e di tirocinio;
  • insegnamento di materie nelle seguenti aree disciplinari: socio-culturale, psicologica-sociale, igienico-sanitaria e tecnico-operativa.

Per partecipare ai corsi è necessario avere assolto l’obbligo formativo oppure il compimento del 18 anno di età alla data di iscrizione al corso e il titolo di scuola secondaria di primo grado (licenza media). In caso di titoli di studio conseguiti all’estero (in Paesi dell’Unione Europea ed extra Unione Europea) dovrà essere presentata la Dichiarazione di Valore.

Possono partecipare ai percorsi formativi anche i cittadini stranieri, ma devono possedere il certificato di competenza linguistica rilasciato da enti certificatori, almeno di livello B1.

Una volta ottenuta la qualifica di Operatore Socio-Sanitario è possibile trovare impiego presso le Aziende ULSS, le Aziende Ospedaliere, le I.P.A.B., le Strutture Sanitarie o Socio-Sanitarie private autorizzate e accreditate dalla Regione del Veneto.


Per informazioni
Regione del Veneto – Formazione e istruzione
Tel. 041 2795013 – 041 2795084
Mail: formazioneistruzione@regione.veneto.it