Distanti ma uniti – Emoziona con i contenuti social!

Pin It

Ultimo aggiornamento: 10 dicembre

A dicembre, l’ufficio Progetto Giovani organizza un ciclo di atelier pre-natalizi per creare contenuti “scintillanti” e racconti unici per i social network.

Gli incontri sono gratuiti e si svolgono online, sulla piattaforma Zoom. La partecipazione è aperta a tutti, ma è necessaria una conoscenza minima degli argomenti trattati.

I posti sono esauriti. È comunque possibile registrarsi per essere inseriti nelle liste d’attesa. I moduli sono disponibili nel dettaglio di ciascun incontro.

Gli incontri

In un momento di sospensione forzata dei rapporti sociali, gli strumenti di comunicazione online permettono di mantenere vive le relazioni, viaggiare tra i ricordi e diffondere una miriade di nuovi contenuti creativi. Produrre, condividere e raccontare storie uniche è un’ottimo modo per aumentare il coinvolgimento del proprio pubblico sui social.

Esistono molti strumenti che supportano la creazione di testi, foto e video di carattere ludico: sono alla portata di tutti e, con la pratica adeguata, possono rivelarsi utili anche a livello professionale. Allo stesso modo, le tecniche narrative, alcune indicazioni di riferimento e applicazioni adeguate possono aiutare a migliorare rapidamente le proprie competenze in quest’ambito.

Il calendario

Lunedì 14 dicembre | 17:30-20:30

Storytelling: immaginali tutti nudi!

Scopri di più e registrati

Per comunicare efficacemente online bisogna affrontare l’idea di essere da soli contro tutti. A prescindere dalla piattaforma scelta, chi si butta nella mischia mette in gioco la propria immagine, mentre una platea di potenziali follower ascolta al riparo dietro i propri avatar digitali. Ora che più del solito coprirsi il volto è l’essenza della socialità, come fare per parlare con un pubblico di maschere?

Nello storytelling cinematografico, aspetti tabù della socialità sono il pane quotidiano di ogni sceneggiatore professionista: la vergogna, la paura, il confine tra sé e gli altri sono la materia prima dalla quale scaturiscono le storie più emozionanti. Sulla base di queste tecniche, il workshop prende spunto dal primo consiglio che si dà a chi si appresta a parlare in pubblico – “immaginali tutti nudi” – per far scoprire ai partecipanti come mettersi in gioco in una qualsiasi forma di comunicazione.

Il formatore

Salvatore Frisina è dottorando in Storia, critica e conservazione dei beni culturali e conduce il laboratorio “Lo storytelling nelle immagini e nell’immaginario” per i corsi di Antropologia Culturale e Antropologia Sociale all’Università di Padova. Ha scritto e diretto numerosi cortometraggi partecipanti a festival importanti e ha collaborato in veste di script doctor con una writer room di New York e con la Scuola del Cinema di Praga.

Entra in lista d’attesa

Mercoledì 16 dicembre | 17:30-20:30

Il video come linguaggio espressivo (anche nei social!)

Scopri di più e registrati

Nel corso del workshop, i partecipanti imparano a conoscere la figura del videomaker, le basi da sviluppare e i linguaggi da utilizzare. Guidati dal formatore, scoprono quali sono le informazioni da raccogliere, prima ancora di prendere in mano una camera… Ricordando sempre che per la maggior parte degli utilizzi il video è uno strumento per emozionare, e l’idea di partenza è fondamentale!

Il formatore

Andrea Verzola è fotografo e filmaker, lavora per diversi studi e aziende, sia in territorio italiano che oltreoceano. Viaggia molto per lavoro e per passione.

Entra in lista d’attesa

Venerdì 18 dicembre | 17:30-20:30

Foto editing: le basi della post-produzione

Scopri di più e registrati

Un incontro per scoprire le basi della post-produzione, per rendere le foto scattate col cellulare più belle senza intaccare la loro naturalezza e spontaneità (a differenza di quanto succede con un uso eccessivo dei filtri). Alcuni strumenti – anche gratuiti, come Photoshop express per smartphone – possono essere, in questo, di grande aiuto e il workshop guida i partecipanti a sfruttare al meglio le opzioni che offrono. Inoltre, vengono illustrate le applicazioni che permettono di scattare in manuale da smartphone, come con una “vera macchina fotografica”.

Alcuni temi affrontati: muoversi e zoomare fluidamente nell’immagine, ridimensionamento e risoluzione, profili di colore, introduzione agli strumenti base.

Il formatore

David Selovin è un fotografo e ritoccatore con dieci anni di esperienza professionale nel campo della moda, del commercio e dell’architettura. Da diversi anni insegna fotografia digitale e post-produzione e ha organizzato numerosi corsi e workshop in collaborazione con vari studi, gallerie e associazioni locali, nonché col Comune di Padova. Fa parte del collettivo artistico Tanis Root United Arts e quando non lavora come fotografo… fotografa i cani come Baufoto.

Entra in lista d’attesa

Martedì 22 dicembre | 17:30-20:30

Animazione digitale: i video del futuro!

Scopri di più e registrati

Un incontro dedicato alla motion graphics: cos’è? Con quali programmi si può realizzare? Quali gli ambiti di applicazione? Nel corso dell’incontro, viene illustrato il programma Adobe After Effects, con un focus particolare sugli strumenti per la motion graphics.

A partire da alcune delle animazioni condivise dal formatore nei suoi profili social, viene affrontato il tema del processo creativo, dall’ideazione alla realizzazione finale in After Effects, per concludere con l’esportazione ottimizzata per i social.

Alcuni dei temi trattati:

  • cos’è la motion graphics: dai testi alle immagini (alcuni esempi);
  • principali tool utilizzati: After Effects. Introduzione al programma;
  • analisi, ideazione e finalizzazione di un progetto in motion graphics.

Il formatore

Damiano Dzalagonia è un motion designer freelance con particolare attenzione all’animazione 2D. Da anni si occupa di postproduzione video, dal compositing ai Vfx fino alla motion graphic nella sua essenza. Appassionato di arte figurativa in generale, considera l’animazione classica un’arte ancora tutta da scoprire.

Entra in lista d’attesa

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Animazione
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: serviziosci@comune.padova.it

L’artwork della news è di Damiano Dzalagonia

Pin It