Storie sull’onda – Laboratorio di radiodramma

Pin It

L’associazione MetaArte lancia “Storie sull’onda“, un laboratorio pratico di radioteatro per giovani under 35. I partecipanti lavorano su un testo dato, interpretandolo per realizzare e trasmettere un radiodramma.

Gli incontri si svolgono online, sulla piattaforma gratuita Zoom, nei seguenti giorni e orari:

  • 5 e 6 dicembre dalle 17:00 alle 19:00
  • 12 e 13 dicembre dalle 17:00 alle 19:00
  • 19 dicembre dalle 17:00 alle 19:00

Il workshop

Il laboratorio prevede un lavoro di gruppo sulle possibilità di interpretazione del testo attraverso l’improvvisazione vocale. L’obiettivo è la creazione di un piccolo opus vocale di natura corale che riveli, da un lato, la relazione tra i contenuti e i “colori emotivi” del testo e, dall’altro, le tecniche di espressione vocale (timbro, ritmo, tono, dinamica, relazione).

Il teatro alla radio è l’unica forma di teatro che può sopravvivere e prosperare in tempi di pandemia. Ingaggia i giovani in una sfida vocale; l’uso della voce è sempre difficile e pieno di insidie. Si rischia di sembrare artefatti. Imparare a superare i blocchi espressivi aiuta a migliorare la socialità e la fiducia in se stessi. Fa sentire meno soli in tempi di lockdown.

Le storie raccontate saranno ispirate da personaggi ed episodi del quartiere 6 di Padova.

I formatori

Manuela Frontoni

È regista e pedagoga dell’ensemble teatrale di MetaArte, con il quale ha messo in scena spettacoli di strada e di sala. Tiene laboratori di teatro per giovani, nelle scuole e in contesti di disagio sociale. Ha ideato e coordinato la prime due edizioni di “Storie sull’onda”.

Giuseppe Viaro

Compositore ed esperto di musica elettronica, ha frequentato il master in Composizione e Nuove tecnologie presso il Conservatorio di Bologna e tiene un laboratorio di videoscrittura musicale presso l’Università di Padova. Insegna al Conservatorio di Castelfranco.

Antonio Irre

Attore e performer, da anni segue il training degli allievi di teatro di Aulò teatro.

Come partecipare

La partecipazione è gratuita. Per candidarsi, è necessario inviare una mail a info@metaarte.it indicando nome, cognome, età e luogo di residenza entro il 3 dicembre. I posti disponibili sono 10.

Il laboratorio è rivolto in via preferenziale a giovani fino ai 35 anni. Non è necessaria esperienza. Viene data la precedenza agli abitanti del quartiere 6 di Padova (Brentella-Valsugana).

Per informazioni
MetaArte
Tel: 3204930259
Mail: info@metaarte.it

Pin It