Estero_lavoro_carriere

In questa pagina vengono presentate alcune delle possibilità di carriera all’estero.

  • Insegnamento all’estero
  • Istituzioni europee
  • Cooperazione internazionale

Insegnare all’estero

Esistono diverse possibilità per chi intenda avere una esperienza di insegnamento all’estero, a seconda del  titolo di studio o delle precedenti esperienze di lavoro. Ci si può candidare come docenti di ruolo, docenti supplenti, assistenti di lingua italiana o come insegnanti presso scuole private e Istituti di cultura italiani all’estero.

Il Ministero dell’Istruzione e quello degli Esteri offrono borse rivolte sia a studenti iscritti agli ultimi anni del corso di laurea, sia a laureati/insegnanti futuri o già in servizio.

Docente di ruolo
Docente supplente
Lettore di italiano
Assistente di lingua italiana

Alcuni link ministeriali

Istituzioni Europee

Il punto di partenza per ricercare una opportunità di carriera con l’Unione Europea è l’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO). EPSO si occupa di selezionare il personale per tutte le istituzioni dell’UE:

  • il Parlamento europeo, che dispone di tre sedi: Bruxelles (Belgio), Lussemburgo e Strasburgo (Francia);
  • il Consiglio dell’UE, a Bruxelles;
  • la Commissione europea – con sede a Bruxelles (Belgio) e Lussemburgo;
  • la Corte di giustizia dell’Unione europea, a Lussemburgo;
  • la Corte dei conti, a Lussemburgo;
  • il Comitato economico e sociale europeo Englishfrançais, a Bruxelles;
  • il Comitato delle regioni, a Bruxelles;
  • il Mediatore europeo, a Strasburgo;
  • il Garante europeo della protezione dei dati, a Bruxelles.

La Banca centrale europea, la Banca centrale degli investimenti e il Fondo europeo per gli investimenti  hanno le proprie procedure di ricerca e assunzione del personale.

La maggior parte delle istituzioni dell’UE offrono opportunità di stage. La Commissione in particolare, offre ai giovani europei differenti tipologie di tirocini. Non solo si avrà l’opportunità di conoscere dall’interno il funzionamento delle Istituzioni europee ma si potrà arricchire il proprio curriculum vitae.

I tirocini non sempre sono retribuiti. Nei siti della Rappresentanza in Italia della Comunità Europea e in quello dell’Unione Europea si possono consultare le diverse tipologie di tirocini, con rimborso o meno, e avere tutte le informazioni necessarie per quanto riguarda titoli di studio e abilità linguistiche richieste e anche sulle procedure di candidatura.

Cooperazione Internazionale

Come per le istituzioni Europee, la carriera nel mondo della cooperazione spesso inizia attraverso un tirocinio. Un tirocinio  consente di avere una prima esperienza con il mondo della cooperazione e costituisce un momento di verifica sulle proprie abilità e della propria disposizione a intraprendere tale carriera, oltre a rappresentare una valida occasione per farsi conoscere dall’associazione con cui si opera. Sono indispensabili la conoscenza almeno dell’inglese e/o del francese.

Le strutture presso le quali è possibile lavorare nella cooperazione internazionale possono essere di diverso tipo:

  • le organizzazioni non governative (ONG ): sono associazioni che perseguono un fine di interesse generale, umanitario, religioso, politico, scientifico e sociale. Le ONG, se pur con diversi fini e diverse strutture presentano dei fondamenti etici comuni quali il desiderio di istaurare  delle relazioni equalitarie tra le nazioni promuovendo lo sviluppo dei paesi più poveri.
  • le organizzazioni internazionali intergovernative, che nascono da accordi tra i vari Stati, ad esempio il sistema delle Nazioni Unite o l’UNICEF o l’UNESCO e altri ancora. Si basano su una serie di trattai internazionali e ognuno di essi si prefigge uno scopo ben preciso e prevedono l’inclusione fra i propri membri tre o più Stati. Le organizzazioni internazionali, a differenza delle ONG, che sono sempre enti privati, sono dotate di personalità giuridica. Visto l’ampio raggio di temi di cui si occupano, offrono un ventaglio di opportunità professionali molto ampio: dalla promozione alla pace alle azione umanitarie, dal sostegno alle attività imprenditoriali alla lotta alle malattie ecc. ecc.

Per informazioni sulle opportunità e le modalità di candidatura: