Informagiovani_curriculumvitae

Il Curriculum Vitae è un documento personale che raccoglie la sintesi delle esperienze formativelavorative di chi si candida per un posto di lavoro. Rappresenta il biglietto da visita che permette di catturare l’attenzione dell’interlocutore e può aprire la strada al colloquio e alle diverse fasi di selezione.

Si tratta di una descrizione condensata della propria vita: è quindi importante compilarlo evidenziando la propria attitudine e idoneità a ricoprire il ruolo ricercato.

È importante tenere presente che non esiste il curriculum perfetto, ma diverse versioni che dipendono dalle caratteristiche del mittente e del destinatario; sia i contenuti che il layout devono essere pensati in base all’obiettivo professionale che ci si prefigge.

Un buon curriculum vitae dovrebbe rispettare le quatto “S”:

  • sintesi: sintetico ma completo;
  • schematicità: ordinato e schematico;
  • scorrevolezza: facile e veloce da scorrere, dall’esposizione fluida;
  • sobrietà: steso in un linguaggio professionale, né troppo formale né troppo discorsivo, al fine di interessare l’interlocutore.

La struttura

La struttura, in breve, è la seguente:

  • dati anagrafici;
  • obiettivo professionale/breve descrizione delle proprie competenze;
  • formazione scolastica;
  • esperienze professionali;
  • lingue conosciute;
  • competenze informatiche;
  • interessi, disponibilità.

L’ordine delle esperienze deve essere anticronologico, ma è possibile inserire invertire l’ordine tra “formazione scolastica” ed “esperienze professionali”.

È obbligatorio inserire in calce l’autorizzazione al trattamento dei dati personali utilizzando la formula: “Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali”.

Alcuni suggerimenti

  • non scrivere il curriculum a mano libera;
  • non superare le tre pagine (se si hanno poche esperienze professionali è sufficiente una pagina);
  • non fare errori, né di grammatica né di battitura;
  • dare un aspetto ordinato al curriculum e organizzarlo chiaramente in sezioni;
  • non inviare “a tappeto” il curriculum: procedere per invii mirati;
  • utilizzare il grassetto per sottolineare le parole chiave;
  • non tempestare l’interlocutore di telefonate per sapere se ha ricevuto il curriculum: dopo un paio di settimane è possibile telefonare o inviare nuovamente il curriculum per sapere se le selezioni sono ancora aperte;
  • scrivere tutte le esperienze anche non professionali: volontariato, passioni (musica, teatro, ecc.), sport, esperienze all’estero (scambi culturali, ecc.);
  • scrivere anche le esperienze di lavoro brevi e saltuarie (baby sitter, aiuto compiti, dog sitter, animazione, campi estivi);
  • completare l’invio con una lettera di presentazione.

Prima dell’invio

È fondamentale fare attenzione a errori di battitura, cancellazioni o correzioni: è consigliabile rileggere attentamente il CV e la lettera di presentazione, e possibilmente farli leggere a una terza persona, in modo da essere certi che il contenuto sia chiaro e comprensibile.

Nel caso dell’invio del proprio CV via e-mail, è preferibile un formato pdf, per evitare problemi di formattazione del testo nel passaggio tra sistemi operativi diversi.

Per una consulenza personalizzata, consulta il nostro sportello Curriculum

Formati del CV

Esistono diversi modelli di CV:

Il curriculum Europass

Tra i vari modelli di curriculum, segnaliamo l’Europass, l’evoluzione del curriculum europeo: può essere compilato direttamente online o scaricato.

Esempio CV Europass

Il curriculum personalizzato

Oltre all’Europass, esistono molti altri modelli di CV, compresi i recenti modelli infografici, molto utilizzati in ambito artistico, cinematografico e pubblicitario.

È possibile scegliere il template che soddisfa maggiormente, su internet sono presenti numerosi modelli. Un sito utile con esempi di curriculum scaricabili gratuitamente con un formato originale o artistico è Canva. Alcuni esempi di CV personalizzati:

CV personalizzato 1

CV personalizzato 2

CV personalizzato 3

Il video curriculum

Per video curriculum si intende generalmente una presentazione in video di una persona che cerca lavoro oppure che vuole far conoscere le proprie competenze. Il video è ripreso da una telecamera e diffuso via internet, attraverso blog, YouTube o altri portali dedicati al lavoro.

Mostrando di persona il candidato, il video permette all’azienda di fare una preselezione dei curriculum sulla base di una valutazione più chiara e approfondita rispetto a ciò che può emergere da un CV tradizionale. Si tratta di un metodo molto utilizzato negli USA, in Francia e in Spagna; in Italia il fenomeno è in espansione.

Esempio creativo di video curriculum. Un ragazzo realizza un video per proporsi come lavoratore nel campo dei videogiochi e della tecnologia; apre il video doppiando qualche secondo del famoso videogioco World of Warcraft, permettendo così al selezionatore di verificare subito alcune delle qualità del candidato.

Guarda il video