Francesca Ferreri | Quotidiana 16

Pin It

ferreri

Francesca Ferreri nasce a Savigliano (CN) nel 1981. Vive e lavora a Torino. Si diploma in Pittura presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino. Nel 2011 partecipa a Solid Void, ideato da Progetto Diogene di Torino. È vincitrice di una residenza a CARS, ad Omegna (VB), e nel 2014 il suo lavoro viene acquisito dal Fondo Acquisizioni Art Verona, per la collezione Palazzo Forti di Verona. Nel 2015 vince il Premio Rugabella per una mostra personale presso Villa Rusconi, a Castano Primo (MI).

Eterocronie

Serie in progress, oggetti, gesso, pigmenti, 2013-2015

La serie di sculture nasce dall’intento di “ricostruire” un oggetto immaginario a partire da elementi esistenti. L’opera nasce dalla volontà di affrontare quegli spazi che intercorrono nella relazione fra più oggetti. Questi spazi vuoti, su cui intervengo con gesso e calce, da iniziale elemento di connessione si evidenziano consolidandosi come struttura, divenendo infine l’armatura stessa della scultura. Ogni passaggio è leggibile nelle zone di colore che testimoniano il processo delle ricostruzioni precedenti.

La ricerca di Francesca Ferreri nasce dalla considerazione dell’inbetweening come stato dell’essere, stato della forma e condizione della materia. Il termine, preso in prestito dall’animazione cinematografica, condensa l’idea di passaggio nel suo svolgersi al presente, mantenendo un costante riferimento al continuo avvenire di un’azione. Attraverso la ridefinizione del rapporto tra la fase e il processo, tra la parte ed il tutto, tra soggetto e supporto, l’artista porta avanti una ricerca che esporta il concetto di inbetweening con una costante sensibile ai modi che il linguaggio del disegno può assumere.

Per informazioni

Francesca Ferreri

Pin It