lavoro_stagionale_guida (7)

Il lavoro stagionale all’estero rappresenta un ottimo modo per migliorare la conoscenza di una lingua straniera e fare esperienza in un altro Paese. Si tratta di un’opportunità per acquisire conoscenze utili a livello personale, importanti anche per il proprio futuro professionale.

Per cercare un lavoro all’estero è bene organizzarsi per tempo, informarsi sulle possibilità di alloggio ed essere in possesso di un curriculum vitae e lettera di presentazione in lingua inglese.

I settori d’impiego

I settori turistico e alberghiero sono quelli che offrono maggiori opportunità di impiego: receptionist, hostess, personale di cucina, addetto di sala, camerieri, istruttori sportivi sono solo alcuni esempi. Per lavorare in questi settori, solitamente viene richiesta – oltre alla conoscenza di una o più lingue straniere – anche una minima esperienza professionale pregressa. Anche gli ostelli della gioventù offrono possibilità di lavoro stagionale e le mansioni che si possono svolgere variano a seconda del livello di conoscenza della lingua richiesta.

Per chi ha poca esperienza ma possiede una buona conoscenza delle lingue, spirito di adattamento e forti capacità comunicative, il lavoro nell’animazione turistica offre numerose possibilità di impiego. Solitamente ci si candida da febbraio in poi e viene richiesta una disponibilità di almeno due mesi continuativi ad eccezione di alcune figure professionali come quella del group leader che invece può svolgere il suo ruolo di accompagnatore solo per la durata di un soggiorno estivo (15 giorni circa).

Anche candidarsi per un lavoro alla pari può essere una valida opportunità per chi affronta per la prima volta la ricerca di un lavoro all’estero e ha una formazione o precedenti esperienze in ambito educativo.

Non sono invece richiesti particolari requisiti se non un forte spirito di adattamento per lavorare nel settore agricolo: in quest’ambito si richiede personale stagionale per la raccolta e l’immagazzinamento della frutta e degli ortaggi dalla primavera in poi.

Per chi non ha tempo per la ricerca di un lavoro estivo e per l’organizzazione di viaggio, spostamenti e ricerca di un alloggio, può essere utile rivolgersi alle agenzie private presenti nel nostro paese che si occupano di organizzare il soggiorno lavorativo, seguendo la formula “Work and Study“.

Come cercare lavoro

Per cercare lavoro stagionale all’estero è possibile consultare le offerte inserite in portali specializzati come il portale europeo della mobiltà professionale, portali dei servizi pubblici dell’impiego e siti di recruitment online, contattare le agenzie per il lavoro e di selezione del personale oppure autocandidarsi direttamente presso strutture e aziende.

Portale Europeo per l'Impiego
Servizi pubblici per l'impiego
Agenzie di lavoro interinale

 

Torna all’indice