Il lavoro stagionale all’estero rappresenta un ottimo modo per migliorare la conoscenza di una lingua straniera e fare esperienza in un altro Paese. Si tratta di un’opportunità per acquisire conoscenze utili a livello personale, importanti anche per il proprio futuro professionale.

Per cercare un lavoro all’estero è bene organizzarsi per tempo, informarsi sulle possibilità di alloggio ed essere in possesso di un curriculum vitae e lettera di presentazione in lingua inglese.

Per creare un curriculum vitae adeguato in inglese non è sufficiente una traduzione letterale di quello italiano. Quando richiesto, è possibile compilare tale CV sul sito di Europass, con l’unica accortezza di impostare la lingua inglese; tuttavia tale tipo di formato non è molto utilizzato all’estero.

In alternativa, si possono adottare altri modelli, consultabili sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ClicLavoro. Sul portale sono disponibili anche ulteriori informazioni e consigli sul curriculum e sulla lettera di presentazione in inglese.

I settori d’impiego

I settori turistico e alberghiero sono quelli che offrono maggiori opportunità di impiego: receptionist, hostess, personale di cucina, addetto di sala, camerieri, istruttori sportivi sono solo alcuni esempi. Per lavorare in questi settori, solitamente viene richiesta – oltre alla conoscenza di una o più lingue straniere – anche una minima esperienza professionale pregressa. Anche gli ostelli della gioventù offrono possibilità di lavoro stagionale e le mansioni che si possono svolgere variano a seconda del livello di conoscenza della lingua richiesta.

Per chi ha poca esperienza ma possiede una buona conoscenza delle lingue, spirito di adattamento e forti capacità comunicative, il lavoro nell’animazione turistica offre numerose possibilità di impiego. Solitamente ci si candida da febbraio in poi e viene richiesta una disponibilità di almeno due mesi continuativi ad eccezione di alcune figure professionali come quella del group leader che invece può svolgere il suo ruolo di accompagnatore solo per la durata di un soggiorno estivo (15 giorni circa).

Anche candidarsi per un lavoro alla pari può essere una valida opportunità per chi affronta per la prima volta la ricerca di un lavoro all’estero e ha una formazione o precedenti esperienze in ambito educativo.

Non sono invece richiesti particolari requisiti se non un forte spirito di adattamento per lavorare nel settore agricolo: in quest’ambito si richiede personale stagionale per la raccolta e l’immagazzinamento della frutta e degli ortaggi dalla primavera in poi.

Per chi non ha tempo per la ricerca di un lavoro estivo e per l’organizzazione di viaggio, spostamenti e ricerca di un alloggio, può essere utile rivolgersi alle agenzie private presenti nel nostro paese che si occupano di organizzare il soggiorno lavorativo, seguendo la formula “Work and Study“.

Come cercare lavoro

Per cercare lavoro stagionale all’estero è possibile consultare le offerte inserite in portali specializzati come il portale europeo della mobiltà professionale, portali dei servizi pubblici dell’impiego e siti di recruitment online, contattare le agenzie per il lavoro e di selezione del personale oppure autocandidarsi direttamente presso strutture e aziende se ci si trova già sul posto.

Di seguito i principali portali dedicati all’informazione, alla promozione e all’orientamento sui programmi di mobilità in favore dei giovani promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa.

Portale Europeo per l'Impiego

Nel portale EURES – Servizio europeo per l’impiego si trovano informazioni utili sul Paese nel quale si desidera andare; selezionando la voce “Cercare un lavoro” è possibile  accedere alla banca dati delle offerte di lavoro in Europa. Le offerte riguardano un’ampia gamma di impieghi, sia a tempo indeterminato che a termine o stagionale.

Il Servizio Eures è presente in tutte le regioni e in molte province italiane, tra cui anche Padova. Eures Padova organizza periodicamente incontri informativi.

Your first EURES job è un progetto dell’Unione Europea nato allo scopo di aiutare giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, di nazionalità di uno dei 28 Stati UE, a trovare un impiego (posto di lavoro, tirocinio o apprendistato) in un altro Paese dell’UE

Servizi pubblici per l'impiego

Attraverso i servizi per l’impiego presenti in ogni Paese, è possibile consultare offerte di lavoro stagionale e temporaneo. Di seguito i riferimenti per i principali paesi europei:

Agenzie per il lavoro

Le agenzie di lavoro temporaneo, presenti in tutti i Paesi dell’UE offrono supporto per trovare lavoro soprattutto se ci si trova già sul posto. Le principali agenzie sono:

Portali con offerte di lavoro

  • Monster
  • Jobs.ie
  • EU careers
  • Workaway.info
    Promuove scambi culturali, volontariato e lavoro all’estero.
  • LeisureJobs
    Attivo soprattutto in UK ma non solo. È possibile cercare opportunità di lavoro in ambito ristorativo, alberghiero, nelle vendite e nel commercio e in ambito sportivo.
  • Eurocultura
    È un’associazione specializzata nella mobilità internazionale e nel suo sito sono presenti anche annunci di opportunità in tutta Europa.
  • Aboutjobs
    Network di siti che incrociano domanda e offerta online.
  • Jobserve
    Servizio di reclutamento on line in tutto il mondo (focus su paesi anglosassoni).
  • ViaggioinGermania
    Portale con offerte di lavoro e agenzie di collocamento pubblico e privato in Germania.

Torna all’indice