Leggere, tradurre, pubblicare Albert Camus

Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2021

A novembre e dicembre Progetto Giovani, in collaborazione con Bompiani, propone due lezioni dedicate ad Albert Camus per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del Comune di Padova.

L’iniziativa rientra tra le attività di promozione della lettura nell’ambito di “One Book One City“, condivise con l’Università di Padova.

I docenti interessati possono aderire compilando l’apposito modulo di registrazione. Verrà data la precedenza a quanti abbiano già espresso il proprio interesse per l’attività nell’ambito della proposta didattica integrativa per l’a.s. 2021/2022.

Gli appuntamenti si svolgono in presenza, nell’auditorium del Centro Culturale Altinate San Gaetano. Per l’accesso alla sala è obbligatorio il possesso della Certificazione Verde. Su richiesta, verrà rilasciato l’attestato di partecipazione per l’eventuale riconoscimento di crediti formativi per i percorsi PCTO.


Martedì 9 novembre | 11:15

Tradurre Albert Camus

Incontro con Yasmina Mélaouah

Approfondisci i contenuti della lezione

La lezione di Yasmina Mélaouah non è pensata solo per chi abbia letto o leggerà il romanzo in lingua francese, ma per tutti quanti siano interessati al racconto de “La peste” fatto da chi ha lavorato sul testo, entrandovi in profondità, con uno scavo minuzioso nella pagina altrui.

Nella conversazione, Mélaouah si soffermerà proprio su come «sconfiggere il terrore che coglie un traduttore davanti a un grande monumento della letteratura: mettersi in silenzio, in ascolto e lasciare che si posi come fango sul fondo di un bicchiere tutto ciò che ha letto, che ha studiato e lasciare che in quella trasparenza immobile parlino solo le parole del testo. Dimenticare tutto e ascoltare. Un ascolto affilato in cui si impara a ospitare l’estraneo, ad accogliere».

Yasmina Mélaouah dopo la laurea in letteratura francese moderna e contemporanea all’Università di Milano, traduce narrativa francese da quasi trent’anni e ha lavorato fra gli altri sulle opere di Daniel Pennac, Patrick Chamoiseau, Fred Vargas, Colette, Jean Genet, Andreï Makine, Laurent Mauvignier, Mathias Énard, Albert Camus, Martin Winkler e Antoine de Saint-Exupéry. Insegna traduzione letteraria alla Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Milano. Nel 2007, in occasione delle Giornate della traduzione di Urbino, ha ricevuto il premio per la traduzione del Centro Europeo per l’editoria. Nel 2019 ha vinto il Premio Vittorio Bodini alla carriera.


Martedì 14 dicembre | 15:00

Pubblicare Albert Camus

Incontro con Beatrice Masini, Francesco Messina e Andrea Tramontana

Approfondisci i contenuti della lezione

Nel corso dell’incontro, tre grandi professionisti dell’editoria raccontano quale sia il grande lavoro che sta dietro la pubblicazione delle opere di Albert Camus e quanta l’importanza e il valore della loro appartenenza al catalogo della casa editrice Bompiani.

Beatrice Masini, direttore di divisione della casa editrice Bompiani, per molti anni è stata l’editor responsabile della narrativa per ragazzi di Rizzoli. Autrice di opere per l’infanzia, editor, giornalista, è anche una stimata traduttrice. Tra i suoi lavori la resa in italiano di cinque libri della saga di “Harry Potter” di J. K. Rowling pubblicata da Salani. Il suo romanzo “Bambini nel bosco” (Fanucci) è stato finalista nel 2010 al Premio Strega. Con il romanzo per adulti “Tentativi di botanica degli affetti” (Bompiani) ha vinto il Premio Campiello nel 2013. Le sue opere sono tradotte in una ventina di Paesi. Ha ottenuto in cinque occasioni il Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia, sia come autrice che come traduttrice.

Francesco Messina è l’art director di Bompiani dal 1999. Graphic designer e musicista, con il suo Polystudio ha progettato per editori, musei, teatri, giornali e numerose istituzioni culturali, tra le quali La Biennale di Venezia di cui è stato art director dal 1977 al 1982. Ha lavorato con le maggiori case discografiche italiane e nell’ambito del design industriale. Con Franco Battiato ha fondato la casa editrice L’Ottava. Ha prodotto più di dieci album per Alice, e collaborato con altri artisti italiani. Dal 2002 è docente di Design della Comunicazione all’Università IUAV di Venezia.

Andrea Tramontana lavora in editoria dopo aver conseguito un dottorato di ricerca presso la Scuola Superiore studi umanistici dell’Università degli studi di Bologna. Editor della collana “Classici contemporanei” di Bompiani, si occupa della pianificazione e gestione dell’intero ciclo produttivo di instant, original e riedizioni di narrativa e saggistica del catalogo della casa editrice (oltre 80 titoli l’anno).


Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
E-mail: progettogiovani.scuola@comune.padova.it